22 Settembre 2020

Sotto di due reti con il Pontedera ma a testa altissi, poi l´arbitro sospende

11-03-2018 18:18 - Prima squadra
Su un terreno al limite della praticabilità la Pistoiese ha costruito un mezzo capolavoro con la corazzata Pontedera. Lottando con forza leonina, Menchetti e compagne banno ribattuto colpo su colpo le iniziative delle pisane, riaprendo per due volte il confronto. Il Pontedera si affidava alle palle lunghe, mentre la Pistoiese cercava di finalizzare attraverso il gioco. Il tema tattico previsto dal canovaccio si è ribaltato nella prova del campo. La pioggia non ha dato tregua, eppure sutto un vero e proprio diluvio si è potuto ammirare la tenacia e le qualità delle ragazze allenate da Paolo Biagiotti, che nell´occasione si sono fatte preferire. Va detto che le condizioni del terreno favorivano la squadra meno tecnica, ma subito dopo va affermato che nell´ocasione le giocate migliori sono state quelle di marca arancione. È evidente che Renzo Ulivieri, ex allenatore di serie A maschile e presidente dell´associazione allenatori, ha chiesto alla sua squadra di affidarsi ai lanci lunghi piuttosto che alla manovra, ma è altrettanto palese che le azioni delle arancioni sono state molto pregevoli, pur considerando le condizioni del campo. Dopo l´uno due del Ponte

www.lartedellosport.it