03 Luglio 2020

Sconfitta pesante, ma a testa alta, a Chianciano (3-0)

07-01-2018 16:38 - Prima squadra
La Pistoiese soccombe contro la Virtus Chianciano per 3-0, ma le ragazze di Biagiotti escono a testa altissima dal confronto. Era l´ultima gara del girone di andata e anche l´ultimo scontro diretto della fase ascendente. Le termali sono apparse compatte e organizzate, ma le arancioni hanno provato a dar loro del filo da torcere, ben più di quanto appaia dal punteggio. La partita si è disputata allo Stadio Comunale "Mario Maccari" di Chianciano Terme, struttura bella e funzionale e con il terreno in buone condizioni. Il clima è mite e di tanto in tanto compare il sole. Mister Biagiotti, per l´importante appuntamento, è costretto a ricorrere ad una formazione d´emergenza. La Virtus Chianciano è quarta in classifica; la Pistoiese, quinta. La partita si è subito messa in salita per le arancioni, tra le cui fila pesano le assenze di Bianchi, Pucci e Carradori (20 reti in tre nelle dieci partite precedenti) e Bucciantini. Mister Biagiotti si affida alle Giovanissime Perna (che ha preso il posto di Carradori al centro della difesa) e Nigro, schierata esterna bassa a sinistra, mentre sul lato opposto gioca Da Silva, in pratica al posto di Pini, che si sposta a centrocampo in luogo di Pucci. Per sostituire Simona Bianchi, l´allenatore schiera Biagioni al fianco di capitan Menchetti. Completano la linea mediana la regista Bonacchi e l´esterna Rivo, che agisce anche a supporto delle punte. Una formazione giocoforza rivoluzionata. Le padrone di casa, al completo, salvo un paio di infortunate "storiche´ (comunque in panchina), trovano il vantaggio quasi subito (8´) con Nenna, che realizza il nono goal personale con un bel diagonale. La
Pistoiese, che aveva avuto un approccio timoroso alla gara, anche a causa anche l´inedito assetto, dopo aver subito il goal, si scuote e guadagna metri, creando almeno tre ghiotte occasioni, con Menchetti, che sottomisura non trova il tapin vincente, su punizione di Pini (respinta dal portiere), la stessa ex viola, direttamente su calcio piazzato (sfiorato il palo) e con Biagioni che su calcio d´angolo mette a lato da buona posizione. Si va al riposo con la sensazione che Menchetti e compagne possano pareggiare o anche provare a vincere nella ripresa. I piani di Biagiotti (che oggi scontava la seconda ed ultima giornata di squalifica) sono subito messi in discussione, perché passano cinque minuti della ripresa e la squadra di casa trova il raddoppio. Nenna scatta in sospetto fuorigioco entra in area dove Giuffrida, uscendo alla disperata commette fallo. Il signor Alba di Siena decreta rigore e ammonizione per il numero uno della Pistoiese. Calcia Nenna e la sfera, dopo aver colpito il palo, entra in rete: è il 2-0. Per la 27enne attaccante è la centonovantanovesima rete con la maglia del Chianciano. La partita, a questo punto, appare virtualmente chiusa, anche se la Pistoiese prova a riaprirla gettandosi nella metacampo avversaria, ed esponendsi alle ripartenze delle padrone di casa. Lazzarini manda in campo la debuttante Bini (classe 2003) al posto della stanchissima Biagioni. Nel finale di partita, con la squadra arancione sbilanciata in avanti, arriva la terza rete del Chianciano, ad opera di Gonzi, entrata a partita in corso, su assist della scatenata Nenna, giocatrice residente a Orvieto che percorre diversi chilometri per prendere parte alle gare ed agli allenamenti. Nel finale di partita potrebbe esserci gloria per la più giovane giocatrice in campo, Giulia Bini, ma la sua bella conclusione va di poco sopra la traversa.
Tabellino:
Chianciano 4-4-2: Anselmi, Pepe, Tognozzi, Fe, Russo, Florea, Sammarco, Toppi, Casini, Maffucci, Nenna. A disp. Frosecchi, Ceccarelli, Martino, Prichinet, Ricci, Gonzi.
Pistoiese 4-4-2: Giuffrida, Da Silva, Perna (Dervishi), Tamburini, Nigro (Ghazinoori), Nesci (Arzanese), Pini, Bonacchi, Rivo (Vettori), Biagioni (Bini), Menchetti.
Reti: 8´ Nenna, 50´ Nenna (rigore), 88´ Gonzi.

www.lartedellosport.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account