22 Febbraio 2020
[]

IMPRESA ARANCIONE TUTTA CUORE A SASSARI. FERMATA LA CORAZZATA TORRES (1-1)

10-02-2020 12:02 - Prima squadra
Sassari Torres: Savickaite, Sondore, (51' Rizzon), Tula, Tumane, Campesi, Borg (54' Marenic), Sotgiu, Lombardo (81' Fancellu), Ferrer, Dasara (81' Farris), Ladu.
Pistoiese: Italiano, Franchi, Bedini, Buratti, Diamanti, Bonacchi, Giorgetti (22' Nigro), Mannucci, Pompignoli, Mariani, Martinelli. In panchina: Nesci, Valoriani, Menchetti, Baroni.
Arbitro: Morello di Tivoli.
Reti: 6' st Pompignoli (rig.), 10' st Marenic.
Note: al 4' st espulsa Saviskaite sul fallo da rigore su Pompignoli.

SASSARI (s.b.). Impresa sportiva di grandissimo spessore, quella compiuta dalla Pistoiese sul terreno della Sassari Torres. La squadra di Mario Nicoli, tra l'altro in emergenza, ha fermato a domicilio la capolista del girone che, prima di disputare la partita contro la Pistoiese, aveva vinto in casa cinque gare su cinque, realizzando la bellezza di 22 reti e subendone solo cinque. Mister Nicoli ha risolto con grande brillantezza le defezioni, intervenute negli ultimi giorni, di Baroni e Valoriani, inventando Diamanti come difensore centrale e schierando prima Giorgetti e poi Nigro a centrocampo. Il tecnico fiorentino ha preparato una vera e propria gabbia, adottando il sistema di gioco 4-1-4-1 che ha funzionato alla perfezione. In panchina l'allenatore ha portato tre giocatrici inutilizzabili, che però hanno fatto gruppo e sostenuto le compagne in questa lunga e difficile trasferta. Si tratta di Valoriani, Baroni e Menchetti. In pratica gli unici cambi a disposizione erano Nigro e Nesci. Sull'altro fronte, il tecnico sardo Desole, decide addirittura di far tirare il fiato all'attaccante serba Marinic, stella e capocannoniere della squadra. Grazie alla iniziativa dell'emittente sarda Directa Sport, la gara è trasmessa, appunto in diretta, sulla pagina Facebook della Cf Pistoiese e seguita anche da Pistoia da oltre 500 contatti. La partita offre un primo tempo caratterizzato dallo sterile possesso palla delle padrone di casa e dall'attenta disposizione tattica delle arancioni. Sul taccuino sono veramente poche le occasioni da goal da segnalare: la prima al 20' con Ladu che si libera sulla destra, entra in area e appoggia all'indietro per l'accorrente Lombardo che calcia a botta sicura ma trova la risposta di istinto di Italiano che sventa la minaccia. Al 30' la palla buona capita a Tumane che da ottima posizione calcia sopra la traversa. Ultimo brivido della prima frazione a tempo scaduto da qualche secondo, quando Dasara sbaglia una sorta di rigore in movimento calciando a lato una sfera schizzata in piena area dopo un fortunoso rimpallo. La ripresa si apre con l'improvviso vantaggio arancione. Pompignoli va in pressione sul portiere su un retropassaggio di Tumane, gli ruba palla e l'estremo difensore la stende. Rigore ed espulsione per Savickaite. Trasforma la stessa Pompignoli con un preciso tiro alla sinistra del nuovo estremo Rizzon segnando il suo ottavo goal in stagione. Al 54' mister Desole inserisce Jlena Marenic al posto di Borg e l'impatto con la gara per la nazionale serba è devastante. Un minuto è sufficiente affinchè l'attaccante riceva la sfera al limite dell'area scarichi un bolide che non lascia scampo a Italiano segnando la 13.ma rete stagionale. 1-1. La Torres crede di poter ribaltare, ma trova davanti a se una Pistoiese per niente propensa a fare la vittima sacrificale, che ribatte colpo su posto, rischiando di capitolare solo al 30, quando Ferrer dalla trequarti fa partire un bel lancio per Sotgiu, che calcia con veemenza in porta, trovando la respinta di Italiano, sulla ribattuta riprende Lombardo che libera al tiro Dasara la cui conclusione a botta sicura si infrange sul muro issato dalla retrovia ospite. Allo scadere la Pistoiese ha addirittura la chance per portare a casa la vittoria, ma Mariani non è abbastanza fredda nella conclusione e la Torres si salva. Resta però per le arancioni la soddisfazione di cogliere un risultato positivo che nemmeno i più ottimisti potevano ipotizzare. Un pareggio che vale più di un successo.




www.lartedellosport.it